Motore di ricerca

06 febbraio 2006

Michele Altamura intervistato dalla TV di Stato della Repubblica Srpska, RTRS, sulla questione del signoraggio

Lunedì, 16 gennaio 2006, ore 18.15

La televisione di Stato della repubblica Srpska manderà in onda l'intervista a Michele Altamura registrata l'undici gennaio 2006. Altamura, fondatore della ONG Etleboro che rappresenta il Centro Studi Monetari nei Balcani, ha dichiarato apertamente una sfida alla banca centrale, dopo i suoi eccessi di silenzi. Il rappresentante di Etleboro invita ad un dibattito aperto e pubblico la ONG Trasparency International ed il sistema bancario per indagare sulla questione monetaria e sul signoraggio.
L'intervista è un inarrestabile torrente di parole, un'accusa aperta alle banche di essere criminali e di essere responsabili di Etnocidio. Michele Altamura sta rompendo questo Muro di silenzio con tutti i mezzi possibili.

“Siamo posseduti da questi criminali - ha dichiarato - che ci hanno fatto diventare spettatori, ma in realtà siamo i protagonisti perché noi paghiamo le tasse su un debito, che non si estinguerà mai, solo perché abbiamo dei baroni ladroni. Il sospetto sul sistema dell'emissione monetaria nei Balcani diventa sempre più incontenibile ed è bene non fermarsi dinanzi alla cosiddetta propaganda”.

Altamura è riuscito ad unire più di 200 imprenditori, tramite l'associazione degli industriali, per recuperare la sovranità monetaria.
Se l'intervista non andrà in onda, si promuoverà un importante sciopero che è quello dei "debitori". Ricordiamo che la comunità dei Serbi di Bosnia è piena di debiti e che è stata fatta una propaganda negativa dall'occidente accusandoli di crimini mai commessi.
Mentre una grande partita si sta giocando, col ritorno dei vecchi protagonisti della vecchia politica, un clima duro si addensa sulla Etleboro: tutti fanno quadrato attorno al suo fondatore, che ha detto, infine: “Noi esistiamo, noi sappiamo e riprenderemo il ‘nostro’ ”.