Motore di ricerca

11 marzo 2006

Slobodan, significa "libero" in serbo

Un uomo che ha difeso il suo paese fino all'ultimo respiro.

La morte di Slobo è l’esempio della carneficina che questo tribunale sta creando.
Slobodan Miloscevic è stato condannato dai media e dai loro proprietari, perchè concretamente La famosa giudice Carla del Ponte non è stata capace di portare avanti questo caso, visto che tutt’ora non è stato addotto alcun capo di accusa.
Sono infatti i proprietari delle televisione e dei giornali che fanno vedere dei giudici di colore, per dare l’impressione di rappresentare un tribunale internazionale, quando in realtà è stato creato in maniera unilaterale, messo in ginocchio dalla pazzia e dalla megalomania di questa gente, e utilizzato poi da chi nasconde la profondità della psicologia umana.
I terroristi rilasciano sempre di giovedì e i colpevoli muoiono sempre di sabato, e questo è molto strano.

Come avevamo preannunciato con la consegna di Mladic il Marzo di sangue continua, i piani proseguono, ricatto su ricatto.
Desideriamo ora onorare Slobo come si conviene ad un grande uomo di Stato, perchè tutti i media hanno giocato molto sporco.
Tutto quello che è sappiamo è che si è difeso fino all’ultimo respiro, dicendo “io sono Yugoslavo”

Ciao Slobo...