Motore di ricerca

23 giugno 2006

Ratko Mladic


"Ciò che voi oggi combattete, è stata per anni la nostra guerra. Il mio tempo è ora finito, non ho più forze per lottare perché lentamente mi hanno ucciso. Ho difeso il mio paese dalle lobbies economiche e da questi criminali invisibili che fomentano le guerre e poi conducono i processi di pace, fino allo strenuo della mia vita. Il mio vuole essere anche un profondo ringraziamento verso coloro che non mi hanno mai tradito, le mie guardie del corpo, che sono degli orfani di guerra. Rivolgo un saluto anche a coloro che ancora oggi continuano a essere al mio fianco, questo fa loro onore.Sono questi dei momenti difficili e gli eventi porteranno ad una situazione irreversibile, e non ci resta che rimanere tutti uniti."