Motore di ricerca

06 giugno 2006

Il primo accordo di cooperazione in Italia


Nella giornata di oggi un'azienda italiana ha deciso di iniziare la sperimentazione dei progetti del motore ad acqua che la Etleboro possiede, già in parte realizzati da alcune imprese appartenenti alla Tela. Nel corso di una videoconferenza, tenutasi mediante un sistema di traduzione simultanea, la l'ufficio della Etleboro che a sede a Banja Luka ha mostrato il progetto di tale collaborazione, stringendo immediatamente ottimi rapporti. Molte società hanno inoltre chiesto la presenza di un ufficio della Etleboro sul territorio italiano: rappresenta questo il primo successo della Etleboro Italia.
Qualsiasi azienda o piccole imprenditore che sia interessato a questi progetti può contattarci per avere il materiale tecnico e i disegni per poterli realizzare.

I tantissimi ci avete scritto, affollando la nostra casella di posta di e-mail, e vi ringraziamo per tutto l'affetto e il calore che ci state dando. Molti hanno chiesto maggiori informazioni sul motore ad acqua, i progetti veri e propri e le specifiche tecniche. A tal proposito vi invitiamo a consultare in maniera molto approfondita la rete internet, che attualmente offre un universo di informazioni, nonché il materiale e i kit per la costruzione, basta solo saper cercare bene.
Il post da noi pubblicato, che non può assolutamente essere esaustivo, voleva semplicemente dare un messaggio, per aprire la mente di voi tutti : esiste una nuova energia, esistono delle macchine per catturarla ed usarla, esistono lobbies che ci negano tutto questo e lo utilizzano contro di noi.