Motore di ricerca

30 luglio 2006

Missili intelligenti in Bosnia

Siamo ormai abituati a queste "azioni" condotte dall'esercito americano e da EUFOR, supportate da intelligence altamente specializzate, per cui non siamo affatto meravigliati perchè un'altra azione è finita nella "merda".
L'azione ha avuto inizio ieri, verso le sei del mattino nel quartiere della città di Mostar, in Bosnia, quando gli "ospiti non invitati" di Eufor fanno irruzione nella casa di una tranquilla famiglia. Hanno svegliato con le armi e un intero assetto di guerra tutti gli 11 componenti della famiglia, di cui tre erano bambini. La famiglia, scioccata e non sapendo che stesse accadendo, ha chiesto spiegazioni al colonnello che si è presentato con un intero battaglione. La spiegazione a tutto questo è semplice. Cercano dei "missili intelligenti", posizionati su una contraerei, nascosta con tutto il sistema dentro una fossa biologica.

Il Portavoce della Multidivisione Sudovest, Stefan Keip, ha dichiarato che, sulla base di fonti sicure e precise di foto satellitari, hanno localizzato un missile proprio all'interno del pozzo della povera famiglia. I soldati non hanno perso tempo: hanno preso pale e picconi, e tra la fogna, la merda e i pomodori dell'orto hanno cominciato a scavare.

"Non so niente - ha dichiarato il padrone di casa - mi hanno svegliato all'alba e mi hanno detto che non dovevamo neanche alzarci dal letto perchè non noi non eravamo d'interesse per loro. A loro interessava solo il pozzo della fogna, e così hanno cominciato a scavare nella merda. Ma mi sono preoccupato per le brutte cose che in Paese avrebbero detto di no, perché ora già tutti credono che noi siamo terroristi".

Dopo tre ore di "azione" il battaglione italiano si è ritirato, perché hanno scoperto che in realtà non era un missile ma un vecchio tubo di ferro utilizzato al posto delle tubature in plastica o in cemento. A questo punto, speriamo che non succeda anche loro ciò che è successo ai servizi segreti, che proprio a causa delle loro "fonti precise", sono stati inquisiti dalla questura e arrestati. Si veda infatti il caso Abu Omar.

Missili intelligenti, intelligence, apparecchiatura intelligente: insomma tutti intelligenti, ma poi finiscono nella fogna. Dove andrà a finire questo mondo dopo che ormai è finita l'epoca di James Bond e dei vecchi agenti dei servizi segreti? Loro almeno usavano la propria intelligenza, mentre oggi sembra che tutti abbiano messo la propria stupidaggine nelle mani di un computer intelligente.