Motore di ricerca

14 gennaio 2007

La Tela viene presentata alla REES Marche


Il progetto della Tela è stato presentato, nella giornata di sabato, alla Rete Marchigiana di Economia Solidale, la REES Marche, che sta curando da tempo la realizzazione di un modello economico che metta al centro del proprio operare le persone, la qualità della vita e l'ambiente, in una rete una rete di relazioni e di imprese all'interno della Regione Marche.
Andrea Gianni, responsabile della Regione Marche per la Etleboro, ha mostrato la rete di portali che costituisce la Tela dinanzi ai diversi rappresentanti delle associazioni che compongono la Res Marche.


All'incontro erano presenti Alessandro Marzetti, Presidente dell'Associazione "La tela", Loris Asoli, della cooperativa "La terra e il cielo" e consigliere REES, Paolo Chiavaroli, del "Mondo equo e solidale"e presidente della REES Marche, Sandro Mangialardo, del consorzio "Marche Eque" e "Associazione Bioars" nonchè consigliere REES, Orlando Marchetti, del "Gruppo di Acquisto Solidale" di Recanati, Michele Altomeni di "Mondo equo e Solidale", Gas Fano, consigliere regionale e consigliere REES, Michela Di Ciocco di Gas Fano, Valeria Bochi del "CESTAS MARCHE" e consigliere REES, Consuelo Paris, "di Mondo equo e Solidale" e operatrice di Turismo Responsabile, Katya Bacci della "GAS Recanati".

La Tela è stata presentata soprattutto come uno strumento che consente di informatizzare le imprese, inserirle tutte all'interno di un circuito telematico per farle comunicare, e per consentire loro di aprire nuovi mercati e nuove opportunità mediante l'e-commerce e l'internazionalizzazione. Tutti hanno ascoltato con molto interesse, hanno seguito l'esposizione del progetto e della rete dei portali, come un valido strumento su cui costruire un sistema che riesca a coordinare tutte le imprese della Regione Marche. La Tela è stata accolta con grande ottimismo ed entusiasmo, e sicuramente questo primo incontro con le associazioni permetterà a questo progetto di ampliarsi ed entrare sul territorio in maniera concreta.