Motore di ricerca

13 luglio 2007

Venduti al dio denaro


Dopo il video della manipolazione delle schede per il voto all'estero, è scoppiata la polemica secondo cui il voto all'estero è stato truccato dall'Unione. Tuttavia, come un attento lettore ci ha fatto notare, il video si riferisce in qualche modo anche a Forza Italia, il cui simbolo appare durante le riprese del video, come partito a cui vengono date le principali preferenze. Per cui, come sempre, manipolando e disinformando hanno colpito l'Unione al Senato, e Forza Italia alla Camera, senza che tuttavia sia uscita la verità sul vero crimine del voto all'estero. Non dimentichiamo infatti ciò che il Professore Rocco Caporale , ha denunciato l'etnocidio elettorale perpetuato mediante la manipolazione delle banche dati degli italiani all'estero. A ciò occorre aggiungere il crimine dell'attacco alla banca dati del Viminale per manomettere e falsare i voti.
E così questa polemica si porta dietro di sé degli strani discorsi, politici pronti a dichiarare guerra ai falsari, ma alla fine sappiamo che sono tutti soci,in questa grande multinazionale - com'è divenuta l'Italia - dove sono tutti pronti a vendersi. Anche se qualcuno ha già detto "tappate la bocca a quel cane … " .

"Venduti , venduti e venduti" , ecco cosa sono, pronti a servire e a nascondersi dietro le Istituzioni, per farsi paladini della giustizia, per non rispondere e vendere così l'anima al diavolo. Vi sono stati invece degli uomini, come il Colonello Mario Ferraro, che hanno dato la loro vita per degli ideali, per il proprio onore, per non venir meno al patto sacro a cui avevano giurato rispetto, e vi è una lunga lista di morti sconosciute, segnate nella memoria che ritornaranno come dei boomerang per fare giustizia. Molti casi sono stati chiusi con il suicidio, con le rapine, gli incidenti stradali, altri hanno preferito togliersi la vita perchp perseguitati, isolati e denigrati da coloro che fino a poco tempo prima era un punto di riferimento. Quelle persone non erano servi del denaro e della carriera, ma difendevano quell'onore che era stato tramandato di generazione in generazione, quella forza vitale che non si può comprare, e trasformare, si deve solo annientare.

Io sono italiano, e amo il mio paese, la mia gente perchè i nostri antenati hanno alzato le bandiere, e difeso vecchi e bambini, sin dalle antiche generazioni. Ma oggi i nostri generali si sono venduti, divenendo complici e assassini e temono ormai le masse, si nascondono nei bunker, nelle macchine blindate, dietro le scorte e dietro alle istituzioni, senza sapere che quelle Istituzioni siamo noi, è la nostra scienza del sistema che abbiamo costruito nel corso dei millenni. Si sono resi responsabili della creazione di un'economia di usura, di delitti e di orrori, e non vi sono piazze per contenere la gente che è morta per tali crimini invisibili e logoranti nell'anima. Molti sono vittime dirette, altri sono incidenti e danni collaterali, ma per la gente sono solo "morti", e non vi sono alibi o attenuanti per trasformare questo dato di fatto. Abbiamo il dovere oggi di elevare la nostra coscienza al di sopra di coloro che hanno calpestato l'onore, al di sopra di questi ciarlatani in giacca e cravatta. Hanno mezzi potentissimi, eserciti, medaglie e titoli, vantano di essere analisti, esperti, agenti e ammiragli, ma è pur sempre una banda di venduti, il cui unico sapere che possono vantare è quella delle baronie che li proteggono, degli intrighi e dei tradimenti che hanno dovuto fare per difendere la loro carriera.

Bene adesso guardate questo documento: costituisce una prova presentata da un servizio segreto per dimostrare che il governo irakeno era coinvolto in quello che è stato il "Niger gate". Tuttavia osservando bene il testo - che parla di un incontro tenuto l'anno 2000 - si può notare una certa contraddizione con la data con cui il documento è stato protocollato, ossia il 1999. E' inconcepibile presentare questo genere di prove per comprovare un scandalo internazionale.
Tutto il castello di falsità che creano può dunque crollare con poco, perchè tutti quei guardiani non servono a nulla: vi sono degli uomini di scienza che si uniscono, all'interno degli scantinati, umidi e disordinati, sperimentano, inventano, perfezionano ritrovati tecnologici, giorno dopo giorno, momento dopo momento per distruggere le loro bugie .
Uno Stato, come gli Stati Uniti, ha deciso di far morire i loro soldati perchè è quello il costo da pagare, noi invece decidiamo di aumentare il costo delle bollette e così le nostre ore di lavoro con la svalutazione dei salati, perchè noi non siamo capaci di morire, mentre altri popoli preferiscono il martirio come forma di resistenza. Gente disperata sfida aerei, carri armati, eserciti e navi da guerra, con tutto quello che ha, anche con pietre bastoni e con la loro stessa vita. Noi invece abbiamo creato i Templari, che pagano i mantelli e le spade ,per sfilare nei gala, e poi vanno in iraq a sparare sulla gente inerme, per difendere il dio denaro.

Questa contraddizione è nel nostro sistema economico, e tutti ne sono consapevoli, ma non si ha il coraggio di cambiarlo , perché le Istituzioni sono lì a proteggere gli interessi delle lobbies e dei cartelli monopolistici, sfruttando i paesi sempre più poveri mentre le multinazionali, si arricchiscono, e molte ricerche scientifiche sono bloccate. Più di 600 mila bambini, sono morti per un embargo : per un' economia che deve servire i Baroni Ladroni.