Motore di ricerca

05 novembre 2007

Notizie dai Balcani

Tirana: rubato il tritolo della Bechtel

La compagnia privata di Bechtel Enka dà l'allarme: da una quantità di oltre 7000 tonnellate di esplosivo giunto in Albania, depositata a Rreps e Kukes, per aprire il tunnel di sei chilometri del segmento Rreshen Kalimash della strada Durazzo-Kukes, sono stati sottratti 10 tonnellate di quantitativo scomparso.

La notizia è stata trasmessa da Gazeta Shqiptare da fonti confidenziali dell'azienda, secondo le quali l`esplosivo scomparso dai magazzini centrali della Bechtel Enka a Rreps, è stato venduto sul mercato nero e potrà essere utilizzato in qualsiasi momento anche per porre in essere attentati terroristici. Questa rappresenta senz'altro una situazione allarmante, in quanto il problema attuale non sono le pessime condizioni in cui il materiale esplosivo possa essere conservato a rischio di innescare una possibile esplosione, ma il fatto che "sono scomparse 10 tonnellate di esplosivo", come precisa uno dei portavoce della Bechtel Enka a Gazeta Shqiptare.