Motore di ricerca

14 novembre 2007

Notizie dai Balcani

Il Tribunale dell'Aja saluta Carla del Ponte

In una lettera al Consiglio di Sicurezza, il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban-ki-Moon annuncia la nomina a Procuratore del Tribunale Internazionale dell'Aja per la ex Jugoslavia il giudice belga Serge Brammertz, sostituendo Carla del Ponte. Serge Brammertz, attuale presidente della commissione d'inchiesta dell'assassinio di Rafik Hariri, verrà a sua volta sostituito dal canadese Daniel Bellemare. Carla del Ponte, dunque, termina finalmente la sua carriera come procuratrice "dei crimini dei Balcani" per diventare, a partire dal gennaio del 2008 ambasciatrice svizzera in Argentina. Una successione già annunciata nei mesi scorsi, e sino alla fine non pienamente confermata, essendo diffusa la convinzione che Carla del Ponte non avrebbe mai lasciato la sua "carriera da Procuratore". Dopo anni di inchieste e di indagini inconcludenti che non hanno portato all'arresto dei famosi "criminali di guerra" Ratko Maldic e Radovan Karadzic, termina il mandato di Carla del Ponte che viene così assegnata alla carriera diplomatica in Argentina.