Motore di ricerca

26 novembre 2007

Notizie dai Balcani

Nessun vincitore per la Croazia

A poco tempo dalla chiusura dei seggi per le elezioni generali in Croazia, giungono i primi "controversi" risultati che evidenziano uno scarto di soli tre seggi fra il partito dell'Unione democratica croata (Hdz), e il partito socialdemocratico (Sdp), e che consentano ai leader di entrambi gli schieramenti di proclamare vittoria.

Dopo una combattuta battaglia elettorale, la Croazia è pronta a proclamare il nuovo governo, senza poche contraddizioni e polemiche, che ormai accompagnano tutte le elezione politiche di questi ultimi anni. Entrambi i leader dei partiti in vantaggio si sono proclamati vincitori dinanzi ai propri elettori, in attesa che arrivi solo la conferma da parte del Presidente croato Stjepan Mesic. Il Premier uscente, Ivo Sanader, leader del partito democratico croato dell'Hdz, afferma di aver " parlato con il presidente Mesic che è pronto a conferire all'HDZ il mandato per formare il nuovo governo". Allo stesso modo replica il leader del partito socialdemocratico dell'Spd Zoran Milanovic, affermando che "il Presidente ha assicurato che darà il mandato a chi dimostrerà di aver i numeri per governare".