Motore di ricerca

27 novembre 2007

Notizie dai Balcani

Bosnia : non toccate la Republika Srpska

Il Premier della Republika Srpska Milorad Dodik difende lo status dei serbi di Bosnia, minacciato dalla propaganda che individua nella RS un pericolo per la Federazione Bosniaca. Dodik inoltre ricorda come la crisi della Bosnia Erzegovina è l'epilogo di uno stato patologico che si trascinava da più di un anno, ed è stata aggravata ancora di più dalle incoscienti dichiarazioni dell'Alto Rappresentante Miroslav Lajcak.

Rispondendo alle polemiche sollevate contro la Republika Srpska in occasione della crisi governativa della Bosnia Erzegovina, Milorad Dodik afferma che ogni volta qual volta si mette in discussione l'esistenza della RS si crea un caso di minacce contro lo Stato bosniaco. "Se qualcuno per caso avrà intenzione di cancellare la Republika Srpska, noi daremo la nostra risposta, dichiara Milorad Dodik, perchè il popolo della RS ha il potere di decidere cosa sarà all'interno dello Stato bosniaco". Risponde così alle intimidazioni provenienti da Sarajevo, chiedendo di non creare una condizione in cui il governo della Srpska "dovrà mettere questa questione all'interno dell'ordine del giorno".