Motore di ricerca

07 gennaio 2008

Notizie dai Balcani

Il FMI critica il Governo albanese e chiede l'aumento delle tariffe

Un'analisi dell'economia albanese nell'intervista di Gerwin Bell, rappresentante del Fondo monetario internazionale per l`Albania, rilasciata al Voice America. "Il 2007 - secondo Gerwin Bell - è stato un anno interessante, segnato tuttavia da molti problemi", tuttavia l`economia è riuscita a svilupparsi più del 2006, grazie soprattutto ad una maggiore produzione interna, nonostante la siccità e l'aumento dei prezzi nel settore alimentare. Il FMI ora chiede di far fronte alle perdite della KESH di oltre 20 miliardi di lek, "che devono essere finanziate in qualche modo perché non esistono soldi gratuiti" , e propone l'aumento delle tariffe.

Dal settore bancario, a quello energetico, Gerwin Bell mostra un quadro economico dell'Albania filo-atlantica in sofferenza , che deve adeguarsi agli standard di stabilizzazione per fare il suo ingresso in Europa. Secondo Gerwin Bell i contratti bancari possono diventare dei veri e propri boomerang per le Banche, che, per tale motivo, dovranno concedere i crediti ai soli settori che hanno delle reali prospettive di ritorno dell'investimento. "Non dobbiamo sottovalutare i segnali provenienti dal mercato immobiliare. È chiaro che le pressioni al rialzo non continueranno all'infinito - dichiara Gerwin Bell - . Dobbiamo essere comunque più vigili e estendere i crediti alle sole attività realizzabili, verso creditori solvibili".