Motore di ricerca

25 gennaio 2008

Notizie dai Balcani

La Macedonia apre i dossier dei collaboratori dei servizi segreti

Il Parlamento macedone approva la legge per l`illustrazione, che darà vita ad una commissione che dovrà accertare che ogni soggetto che svolge un'alta funzione statale verrà controllata, al fine di verificare una qualche attività di collaborazione in passato con i servizi segreti.

Il disegno di legge per l`apertura dei dossier dei collaboratori dei servizi segreti, conosciuto anche come la legge per l`illustrazione, ha avuto il via libera dalla maggioranza del Parlamento macedone con 73 voti favorevoli su un quorum di 120. Il deputato Stojan Andov ha valutato che l`approvazione della "legge per l`illustrazione" renderà possibile la formazione di una commissione, a capo della quale sarà nominato un deputato dell'opposizione. “Ogni persona, che svolge un'alta funzione statale verrà convocata dinanzi alla Commissione e dovrà dichiarare che non ha svolto in passato alcuna attività di collaborazione con i servizi segreti”, ha dichiaratosi Stojan Andov.