Motore di ricerca

28 gennaio 2008

Notizie dai Balcani

Informatizzazione in Albania: catasto online e centrale rischi
La rappresentante della Banca Mondiale, Camile Naomah , esamina il progetto di informatizzazione del catasto, con una fase di registrazione digitalizzata propedeutica al processo di attribuzione dei beni immobili e terrieri. Accanto al "catasto digitale", dal 1 gennaio 2008 è stato dato il via al primo database sui dati delle richieste dei prestiti. Si tratta, più propriamente, di una vera e propria centrale rischi che conterrà i dati dei prestiti richiesti e dei relativi debitori, gestita dalla Banca d'Albania.

È ora all'attenzione delle autorità internazionali finanziari l'increscente questione della restituzione delle proprietà terriere ai cittadini albanesi sequestrate durante il regime comunista. Da segnalare, in maniera particolare è stato l'intervento della Banca Mondiale, che precisa la sua posizione sul progetto di legge presentato dal Governo Berisha per la restituzione delle proprietà, come previsto dalla Costituzione. La rappresentante della Banca Mondiale, Camile Naomah ha infatti chiarito che "occorre un consenso politico, per ottenere un processo giusto per la restituzione delle proprietà".