Motore di ricerca

31 marzo 2010

L'Osservatorio risponde all'attacco: nasce Agentia Balcani.ro

Banjaluka - L'attacco subito all'intero sistema informatico dell'Osservatorio Italiano è frutto di una continua regia di contractors assoldati da potenti lobbies che vedono il nostro lavoro come una minaccia. L'Osservatorio Italiano è una realtà. E' un progetto a cui lavoriamo da 5 anni, in difesa di tutte le aziende italiane del Baltico-Adriatico. Nei Balcani si sta giocando una grande partita, lobby e lobbisti hanno manipolato,e confuso ogni cosa. Sono mesi che molte aziende italiane sono sabotate, soprattutto con campagne diffamatorie, orchestrate da gruppi fomentati da organizzazioni di crisi, che un tempo mettevano fuori gioco la concorrenza con false informazioni. Strutture molto sottili e raffinate, ma spregiudicate e senza scrupoli. L'Osservatorio italiano risponde così all'attacco subito con l'apertura della "Agentia Balcani" Agentiabalcani.ro . Esso rappresenta il primo media della Romania, che diffonde informazione in lingua rumena sulla regione balcanica e per promozione delle imprese italiane nell'area del Sud Est Europeo.