Motore di ricerca

23 luglio 2012

I media canaglia

La deontologia giornalistica non esiste più ormai, i media sono complici di massacri  politici, sono ricattati trasformandosi in carnefici e fomentatori di violenza. Non è un caso che, alla vigilia della riunione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU, nel corso della quale si doveva discutere della sanzioni alla Siria, i media propagandavano le violenze del regime di Assad nei confronti del popolo siriano, mentre i terroristi asserragliavano villaggi e città.  Il popolo occidentale è il principale destinatario di tale disinformazione, perchè la Siria conosce la sua storia e sta cercando di difendersi da una guerra sporca e vile, e soprattutto dall'aggressione dei media.

video

Una telefonata tra due terroristi che si preparano
per un massacro nei confronti di cittadini
di al-Haffeh Area.